CHI È IL CANDIDATO DEL MOVIMENTO 5 STELLE IN LOMBARDIA?

Il candidato alla presidenza di Regione Lombardia per il Movimento 5 Stelle

Dario Violi
Dario Violi, candidato alla presidenza di Regione Lombardia per il Movimento 5 Stelle.

Il Movimento Cinque Stelle ha il suo candidato governatore della Lombardia. È Dario Violi, 32 anni, origini bergamasche, laureato in Scienze politiche. La candidatura di Violi è diventata ufficiale sabato pomeriggio durante l’incontro organizzato dai Pentastellati ai Magazzini Generali di via Pietrasanta. Violi, consigliere uscente della regione Lombardia, sfiderà alle elezioni del prossimo anno il candidato del centrodestra, Roberto Maroni, e Giorgio Gori.
I voti raccolti da Violi son
o stati 793 su 4286 iscritti che hanno votato alle “regionarie” svoltesi via web secondo la migliore tradizione grillina. “In questi anni abbiamo visto una Lombardia lontana dai bisogni dei cittadini e molto vicina ai banchieri – ha commentato Violi un secondo dopo avere ricevuto l’investitura ufficiale -. Noi riporteremo i cittadini al centro delle politiche della regione lombardia”.
Il secondo arrivato è il deputato Massimo De Rosa con 78 voti.

I 12 più votati alle Regionarie del Movimento 5 Stelle

Le indiscrezioni si susseguono a ritmo serrato, ma solo sabato 25 novembre il Movimento Cinque Stelle svelerà il nome del candidato alla carica di governatore della Lombardia. Giovedì si sono svolte le primarie online e la scelta ricadrà all’interno di una rosa di dodici nomi tra i più votati che si sono detti disponibili. Si tratta di Ferdinando Alberti, Eugenio Casalino, Roberto Cenci, Maria Colomo, Massimo De Rosa, Cesare Del Frate, Mary Fogli, Monica Forte, Cinzia Massafra, Bruno Misculin, Marcello Mosesso e Dario Violi. Per sabato 25 novembre l’appuntamento è alle ore 15 ai Magazzini Generali di via Pietrasanta in concomitanza con l’Open Day dedicato a Rosseau, il sistema operativo del Movimento. Sul palco ci sarà Luigi Di Maio, assenti invece Beppe Grillo e Davide Casaleggio. In queste ore di attesa, ovviamente, si sprecano le ipotesi su chi sarà a sfidare Giorgio Gori e Roberto Maroni. Uno dei nomi che è rimbalzato più volte in rete, dato addirittura da Dagospia come il più probabile candidato è Massimo De Rosa, finito nella bufera un paio d’anni fa per alcuni insulti sessisti rivolti alle deputate del Pd. [RR]

Elezioni Lombardia: la rinuncia di Stefano Buffagni alle Regionarie del Movimento 5 Stelle

Stefano Buffagni ha scelto Roma e non parteciperà alle elezioni regionali lombarde 2018. Il nome pentastellato più quotato in Lombardia guarda al parlamento e attraverso Facebook ufficializza la decisione. “Oggi scadono i termini per le candidature alle nostre regionarie: io non parteciperò. – ha scritto Buffagni – Ho avuto l’onore di essere portavoce dei cittadini lombardi, ho dato il massimo, ho cercato di fare tutto il possibile mettendo sempre al primo posto il bene collettivo. Ho deciso di dare la mia disponibilità per portare la voce e le istanze dei cittadini lombardi a Roma. Voglio un Paese migliore, una “smart nation” come dice Luigi (Di Maio, ndr). Se mi riterrete all’altezza di questo compito, andrò a dare una mano ai nostri giù a Roma in questa battaglia”.

Elezioni Lombardia: le Regionarie del Movimento 5 Stelle

In attesa di capire il destino di Stefano Buffagni, il nome pentastellato più forte in ottica regionali lombarde, alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle rompono gli indugi e, sulla sirena per la presentazione dei candidati alle regionarie, arrivano le prime scelte targate Lombardia. I consiglieri regionali Dario Violi, Eugenio Casalino e Andrea Fiasconaro hanno annunciato che parteciperanno alla consultazione interna per sfidare Roberto Maroni e Giorgio Gori alle prossime elezioni regionali.
I temporeggiamenti sono in proiezione romana: chi si candida in Regione dovrà rinunciare all’ipotesi parlamentare. È il regolamento del Movimento. Tra i primi venti più votati alle regionarie, si vota nella settimana tra il 13 e il 19 novembre, i militanti del Movimento Cinque Stelle iscritti alla piattaforma Rousseau sceglieranno in una seconda votazione in data ancora da decidere (si è ipotizzata la data del 14 dicembre) chi sarà il candidato pentastellato alla presidenza della Lombardia.
Il termine per la presentazione della candidatura scade martedì 7 novembre alle ore 12 ma i candidati potrebbero rendere note successivamente le proprie intenzioni. In forse anche l’ex candidata alla presidenza di Regione Lombardia Silvana Carcano e Giampietro Maccabiani.

Elezioni Lombardia: Stefano Buffagni alle Regionarie del Movimento 5 Stelle

Stefano Buffagni è il candidato più probabile alle prossime elezioni regionali per il Movimento 5 Stelle. Il suo nome è circolato anche nelle ultime ore, dopo che già qualche settimana fa era stato indicato come uno dei più autorevoli candidati a ricoprire il ruolo di contendente del governatore uscente, Roberto Maroni, e di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, per il momento l’unico candidato espresso dal centrosinistra in attesa di capire se saranno ufficializzate le primarie.
Buffagni, classe 1983, lombardo, laureato in Economia e Gestione Aziendale e in Economia e Management per l’Impresa alla Cattolica di Milano, è attualmente consigliere regionale dei pentastellati, oltre che portavoce del Movimento Cinque Stelle in Lombardia. Sul suo curriculum si legge che è dottore commercialista e che lavora in uno studio milanese dove si occupa di bilanci, valutazioni aziendali e valutazioni di opere pluriennali nell’ambito degli appalti. Inoltre, è mediatore civile.
Ha fatto il suo ingresso nel Movimento Cinque Stelle nel 2010. Per il momento, tuttavia, non c’è niente di ufficiale. I diecimila iscritti lombardi al Movimento fondato da Beppe Grillo decideranno il loro candidato a dicembre attraverso la piattaforma Rousseau, il sistema operativo targato Cinque Stelle. Il giorno prescelto dovrebbe essere il 14 dicembre, ma, anche qui, restiamo nel campo delle ipotesi. La candidatura di Buffagni al Pirellone potrebbe essere stoppata anche (e forse solo) da un’eventuale chiamata a Roma per affiancare Luigi Di Maio nella corsa a palazzo Chigi.

Movimento 5 Stelle Lombardia
Stefano Buffagni è il nome più in vista per il Movimento 5 Stelle in Lombardia.

Gli altri nomi in lizza per la candidatura a governatore di Regione Lombardia per il Movimento Cinque Stelle sono quelli di Eugenio Casalino, origini valtellinesi, laureato in ingegneria elettronica, consigliere regionale e componente dell’ufficio di presidenza, e del bergamasco Dario Violi, attivista del Movimento dal 2011.

Il sito di Stefano Buffagni.
I canali Facebook e Twitter di Stefano Buffagni.

Autore: Admin [AM]

L’admin [AM] di Elezioni Lombardia 2018 intende raccontare le elezioni regionali in Lombardia del 2018. Se vuoi saperne di più: info@eevacomunicazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *