LA CANDIDATURA DI ONORIO ROSATI PER LIBERI E UGUALI

Onorio Rosati è il candidato alla presidenza di Regione Lombardia di Liberi e Uguali. Origini goriziane, Onorio Rosati ha 54 anni e due figli adolescenti. È stato segretario generale della Camera del Lavoro di Milano. Il suo impegno nel sindacato è iniziato nel 1986 da delegato prima dell’Asst e successivamente di Telecom. Nel 1990 è entrato a far parte della segreteria della Filpt Cgil di Milano dove ha seguito il comparto Poste e Telecomunicazioni e nel 1996 è stato eletto nella Segreteria della Cgil Funzione Pubblica di cui, nel 1998, è diventato Segretario Generale. La candidatura di Rosati, acclamata durante l’assemblea regionale del partito di una settimana fa, ha sancito la decisione di LeU di correre da sola e di non sostenere la candidatura di Giorgio Gori. Rosati è entrato in Consiglio regionale cinque anni fa nelle fila del Pd ed è stato uno dei candidati più votati grazie ai voti portati in dote dal sindacato. L’ex sindacalista è stato uno dei pochi esponenti del Pd lombardi a dichiarasi apertamente contrario al referendum di Renzi. Lui si proclama riformista, mentre in molti nel centro sinistra sono pronti a giurare che che quelli di LeU si siano radicalizzati e a sostegno di questa tesi portano la pagina Facebook di Rosati dove campeggia una foto di Lenin.

Onorio Rosati Regione Lombardia

Autore: Admin [AM]

L'admin [AM] di Elezioni Lombardia 2018 intende raccontare le elezioni regionali in Lombardia del 2018. Se vuoi saperne di più: info@eevacomunicazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *